Mal di schiena:

persistente non-specifico


 

La lombalgia persistente è la lombalgia che dura da più di sei settimane. Come la lombalgia acuta, la maggior parte delle lombalgie persistente non è specifica. Non specifico significa che la causa del dolore non è grave o causata da artrite, infezione o sciatica (un nervo irritato nella schiena). Significa anche che non è possibile trovare una fonte specifica del dolore (ad es. articolazione, muscolo, legamento, disco). Anche le tecniche di imaging di migliore qualità (ad esempio, una TAC o una risonanza magnetica) non sono in grado di identificare quali sono le cause della lombalgia persistente.


Quali sono le cause della lombalgia persistente non-specifica?


Gli studi hanno identificato alcuni fattori di rischio per lo sviluppo di lombalgia persistente dopo un episodio acuto. Il rischio di avere dolore lombare persistente aumenta se hai livelli elevati di dolore o dolore che si estende nella gamba, o se ti senti giù, depresso o molto preoccupato per la tua guarigione. Da soli, questi fattori aumentano solo il rischio di lombalgia persistente di una piccola quantità. In combinazione, possono raddoppiare il rischio di sviluppare una lombalgia persistente.

Come faccio a sapere se soffro di lombalgia persistente non-specifica?


Il tuo fisioterapista è addestrato a distinguere tra cause gravi e non gravi di lombalgia. Lo farà chiedendoti una serie di domande sulla tua lombalgia e esaminando la tua schiena. L'imaging non è necessario per diagnosticare la lombalgia persistente non specifica. Può essere una tentazione per i clinici fare un'ipotesi plausibile su quale struttura del dorso è responsabile del dolore. Molti pazienti e medici trovano che "non specifico" sia difficile da accettare. Tuttavia, le diagnosi specifiche per esempio, lesioni del disco e problemi delle faccette articolari non sono supportate da prove scientifiche. Ancora più importante, i trattamenti diretti a queste strutture specifiche (ad esempio, un'iniezione di farmaci a base di steroidi nell'articolazione "problematica") non si sono dimostrati efficaci per la lombalgia persistente.

In che modo la fisioterapia può aiutare con la lombalgia persistente non-specifica?


Un fisioterapista può aiutare a confermare che hai lombalgia non specifica ed escludere altre condizioni che richiedono ulteriori test e trattamenti. Una volta confermata la diagnosi di lombalgia non specifica persistente, possono aiutarti a decidere come gestirla. Questo di solito comporta una combinazione di trattamenti di fisioterapia e cose che puoi fare a casa. Il trattamento di fisioterapia può includere terapia manuale, educazione, esercizi o una combinazione di questi.

I fisioterapisti lavorano anche nelle cliniche del dolore e contribuiscono all'assistenza basata sul team che può essere necessaria per alcune persone con lombalgia persistente e non specifica. Ad esempio, la lombalgia persistente può essere associata a sentimenti di depressione, scarse abitudini di vita e difficoltà a partecipare a attività lavorative e sociali. Diversi professionisti, tra cui fisioterapisti, medici di base e psicologi, collaborano per aiutare con questi diversi aspetti della lombalgia.

Quanto è efficace la fisioterapia per la lombalgia persistente non-specifica?


Molti studi hanno esaminato l'efficacia dei trattamenti di fisioterapia per le persone con lombalgia persistente e non specifica. Esistono prove di alta qualità che l'esercizio fisico può aiutare a ridurre il dolore. Che tu ci creda o no, gli effetti dell'esercizio sul dolore sono simili a quelli dei farmaci oppioidi (ad es. Codeina, ossicodone, tramadolo). Ci sono anche alcune prove che il massaggio e altri trattamenti pratici possono ridurre il dolore.

Esiste un sacco di opzioni di trattamento per la lombalgia. Esempi di interventi che si sono dimostrati INEFFICACI per la lombalgia persistente comprendono: farmaci antidepressivi, paracetamolo, ultrasuoni, stimolazione elettrica ad es. TENS e fusione spinale. Le macchine che una volta erano popolari in fisioterapia (ad es. Ultrasuoni, elettroterapia, trazione) hanno dimostrato di non essere più efficaci delle macchine finte. Da sole queste terapie non sono utili.

Il tuo fisioterapista sarà in grado di discutere i pro e i contro di diversi trattamenti. Potrà aiutarti a progettare un programma di allenamento efficace per te e questo programma è in grado di ridurre il dolore a breve termine.

Cosa posso fare a casa?


Rimanere fisicamente attivo può essere utile. Si consiglia inoltre di aggiornare gradualmente i livelli di attività utilizzando il principio del pacing (fare un po 'di più ogni settimana ma non troppo). Rimanere al lavoro è importante. Se il tuo lavoro provoca il mal di schiena, un fisioterapista potrebbe essere in grado di suggerire alcune strategie per modificare i tuoi compiti di lavoro e sviluppare la tua capacità fisica.

Quanto tempo ci vorrà per sentirmi meglio?


Solo perché hai una lombalgia persistente non significa che non puoi recuperare. Alcune persone (quasi una su due) con dolore lombare persistente guariscono in 12 mesi. Molte persone con lombalgia persistente hanno dolore relativamente lieve o lieve disabilità. Nei casi in cui il dolore dura più a lungo, affrontare il problema da diverse angolazioni può aiutare. Per alcune persone, è qui che una clinica del dolore può aiutare.


Contenuti clinici forniti dal fisioterapista dell'APA Adrian Traeger. Testo pubblicato su choose.physio grazie ad Australian Physiotherapy Association. Traduzione a cura del Dott. Gatto Marco, PT, COMT.

Link al testo originale: https://choose.physio/your-body/lower-back/persistent-non-specific-low-back-pain


Dott. Gatto Marco Fisioterapista
Certified in Orthopaedic Manual Therapy